Archive / a partire da 3 anni

RSS feed for this section
Fabio pascola nel cortile del castello

Nell’Alto Casentino con gli Amici dell’Asino (e i loro ciuchi)

Fabio trotterella tranquillo lungo la vecchia strada casentinese, di quando in quando è attirato dal verde acceso dell’erba di questo anomalo caldo autunno e ne strappa un ciuffo con le labbra. Fabio è un asinello paziente, cammina per ore senza un cenno di ribellione, ma in fondo questa è la sua seconda vita ed è […]

trappola_main5

Il cavaliere senza testa e altre storie da brivido in Pratomagno

Si racconta che sul fondo del Pozzo Belicato, una pozza del Borro di San Clemente, viva (si fa per dire) l’anima di un cavaliere, ogni giorno imprigionato dall’acqua gorgogliante finché il sole scompare dietro i lontani monti del Chianti. Ma quando scende la notte, come nella leggenda di Sleepy Hollow, gli abitanti scorgono il cavaliere senza […]

il fiume Cecina

Le piscine naturali del fiume Cecina

A guardarsi intorno si direbbe che queste vallate non siano cambiate poi tanto dai tempi dei Kaiknas, una potente famiglia etrusca originaria della vicina Velathri (l’odierna Volterra) che signoreggiavano su queste terre e che lasciò in eredità il nome al fiume Cecina. L’entroterra della Val di Cecina, analogamente alla adiacente Val di Cornia, è una […]

sotto il ponticello

Una notte in tenda nei boschi di Reggello

Le pianure interne italiane, sopra e sotto l’Appennino, possono diventare fornaci quando l’alta pressione africana rimonta portando aria infuocata e carica di umidità; in meno di un’ora da Firenze si può fuggire nell’ombra di una splendida foresta attraversata da torrenti, nemmeno troppo alta in quota eppure fresca e piacevole; la Svezia vi sembrerà a portata […]

il Bosco delle Fate

Le mille storie del Santuario della Verna

Per gli Etruschi e i Romani la dea Laverna era l’ambigua e misteriosa protettrice dei ladri. In Casentino gruppi di briganti vivevano di rapine a danno dei viaggiatori che traversavano l’Appennino ma a conclusione delle loro scorribande non dimenticavano mai di offrire una parte del bottino alla antica dea. Allora come oggi queste foreste erano […]

La casa degli hobbit

Sentiero delle burraie di Santa Brigida, le case dei nostri hobbit

Esistono tutt’oggi alcune antiche burraie lungo i pendii della Montagna Fiorentina e sembrano casette di hobbit: sono per metà interrate e un tutt’uno con il bosco, abbastanza basse da doversi piegare per passare sotto l’arco d’ingresso, hanno una bella facciata in pietra da cui esce sempre un ruscelletto, che è l’anima stessa della burraia. All’interno […]

Il presepe nel laghetto

Una gita di Natale: il presepe in grotta di Pescaglia

Da venti anni Stefano, Maurizio e gli altri volontari del gruppo Speleo Valfreddana hanno un appuntamento a cui non vogliono mancare; costruiscono un presepe in una grotta ai piedi delle Apuane, una vera grotta con stallattiti, stallagmiti, vasche di calcite purissima e un profondo laghetto azzurro che ne occupa il fondo. Il motivo per cui […]

Il ponte presso Raggiolo

Raggiolo e Quota, nel Casentino dei castelli e dei cavalieri

Se avessimo percorso questo sentiero quattordici secoli fa, in pieno Alto Medioevo, avremmo visto cambiare usi e costumi nel giro di appena un’ora di cammino. Da un lato dell’antica strada c’era infatti Coita (oggi Quota), il paese dei Ostrogoti, un popolo barbaro proveniente dalle pianure del Danubio e del Mar Nero; dall’altro lato sorgeva Ragiolo […]

Il Procinto e i suoi bimbi

Al Rifugio Forte dei Marmi, sotto le grandi pareti del Procinto e del Nona

Le Apuane emergono con prepotenza dai morbidi profili della Toscana, si lanciano verso il cielo con pareti e torri che dimostrano un carattere unico in questa parte della Penisola e che ispirano un profondo orgoglio nelle popolazioni che vivono nelle sue profonde valli. Qui il senso di montagna è reale nonostante le basse quote e […]

Al lago dell'Aina

Con i pony nelle Foreste Casentinesi

Fare un trekking a cavallo è molto più che scegliere un animale come mezzo di trasporto alternativo: significa vivere un’avventura insieme a un amico fedele e paziente, scoprire un mondo al passo lento e costante di chi non ha fretta. In una limpida giornata di fine Settembre, quando i faggi e gli aceri iniziano ad […]