Archive / Primavera

RSS feed for this section
Tra Lierna e Moggiona, vicino Camaldoli

A Moggiona, sotto Camaldoli, sulle orme del lupo

A volte il lupo sembra un essere creato dalla nostra immaginazione, sospeso com’è tra realtà e favola, un po’ animale da studiare e un po’ spirito dei boschi. Se il lupo fosse nato dalla nostra fantasia il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi sarebbe probabilmente la sua dimora, e Moggiona la sua leggendaria capitale. Il paese […]

Le Balze del Valdarno

Guglie e pinnacoli come nei canyons: le Balze del Valdarno

Leonardo da Vinci scriveva del Valdarno: “Questa valle, dove li fiumi han consumato tutta la terra portata dall’acqua, e in fra essa terra si vede le profonde segature dei fiumi che quivi son passati”. Qui esistono due mondi fatti di case e paesi, vigne e campi coltivati: uno in alto, sull’altopiano non ancora eroso, e […]

Dentro la Grotta del Farneto

Un’avventura speleo alla grotta di gesso del Farneto

Un sentiero nel bosco conduce ad alcuni inghiottitoi e grotte che sprofondano nelle colline fatte di cristalli di gesso. Un posto così sarebbe già di per sé affascinante anche senza sapere che si trova al limite della città metropolitana di Bologna, a meno di un paio di chilometri dalla periferia e a non più di sette […]

generale_futa

Strade romane e linea gotica: gite per tutti al passo della Futa

L’Appennino Mugellano è una barriera molto permeabile: abbastanza alta da dividere due mondi e sufficientemente mansueta da consentire il transito di popoli ma anche di guerre. L’antica strada tra Bologna e Firenze ha riacquisito notorietà negli ultimi anni con il nome di Via degli Dei: è un lungo percorso transitabile sia a piedi che in mountain […]

mugello_princ

Fiamme d’inferno e orchi d’osteria tra Futa e Raticosa in Mugello

Un tempo si raccontava che i viandanti in cammino da Firenze e Bologna, arrivando all’imbrunire nei pressi del Passo della Raticosa, scorgevano tra i campi delle luci vivaci, come di grandi focolari di pastori. Invogliati da quell’inatteso invito al riposo, forse speranzosi di rimediare un po’ di latte e formaggio, abbandonavano la strada e si […]

sul torrente Rovigo

Piscine naturali del Rovigo e la Badia di Moscheta

La val d’Inferno è una gola stretta tra alte pareti di arenaria e ammantata da folti boschi, scavata nei millenni da un piccolo torrente che non si sarebbe detto tanto potente da poter incidere la roccia come un ciclopico aratro. E’ una valle bellissima scavata dal torrente che scende verso Nord per andare a gettarsi […]

Il bivacco Rosario

Una notte al Bivacco Rosario, al Monte la Nuda

Chi frequenta le Alpi conosce bene l’esperienza di una notte trascorsa in un bivacco fisso: un’avventura che sa di altri tempi, di eroici esploratori e arditi alpinisti che si addentrano in mondi selvaggi, confidando solo in questi piccoli punti di appoggio dall’aspetto così fragile ma, in realtà, rifugi sicuri nelle condizioni più estreme. In Appennino […]

P1350725

Il sito di Trogna e San Leonardo, viaggio alle fiere radici degli Apuani

Le genti delle Apuane coltivano con amore le loro radici, anche le più remote. Trovano sulle rocce le antichissime incisioni dei pennati, segni lasciati dai loro antenati a riprodurre lo strumento da taglio che non è mai mancato al fianco di chi si aggira per questi boschi; ai loro occhi non sono resti archeologici ma […]

Lungo la ciclabile

La pista ciclabile nel Parco Naturale della Maremma

La più bella pista ciclabile della Toscana corre quasi parallela alla strada che da Alberese porta alla sua Marina, in una sorta di corridoio che attraversa la parte pianeggiante del Parco Regionale della Maremma, giusto al piede dei Monti dell’Uccellina. Dal paese al mare si pedala su un fondo di asfalto ben tenuto o su […]