Archive / Tutti i luoghi

RSS feed for this section
In slittino al Borbotto, lungo la forestale di Castagno d'Andrea

In slittino sulla forestale di Castagno d’Andrea

Otto chilometri su sentieri innevati, per un totale di 300 metri di dislivello, sono un po’ troppi per un bambino di 5 anni. A meno che il genitore non abbia gambe buone. E uno slittino. Il versante fiorentino del Monte Falterona è il meno frequentato e il più selvaggio: sui sentieri che salgono da Castagno […]

Giro dell'Enfola

Il giro dell’Enfola, all’Isola d’Elba

Se solo il livello del mare si alzasse di un metro l’Enfola tornerebbe ad essere un’isola circondata dalle onde; in realtà solo una stretta striscia di sabbia separa il promontorio dall’Isola d’Elba , poche decine di metri di larghezza per dare a malapena spazio a un piccolo parcheggio e a due spiaggette. La sua posizione […]

Il Giro del Diavolo e il rifugio Burigone in San Pellegrino in Alpe

Il Giro del Diavolo e il rifugio Burigone a San Pellegrino in Alpe

Tanto tempo fa il diavolo volle tentare al peccato l’eremita Pellegrino, ma aveva fatto male i suoi satanici conti. Pellegrino, irritato, gli mollò un tale ceffone che il diavolo girò tre volte su se stesso. Con questa diabolica piroetta iniziò la tradizione di percorrere tre giri intorno al mucchio di pietre chiamato “Sassi del Diavolo”, […]

Lo sfondamento della Linea Gotica a Monte Altuzzo

Dal Passo del Giogo al Monte Altuzzo, lungo la Linea Gotica

Nel Settembre del 1943 i nostri nonni festeggiarono la tanto desiderata fine della guerra, annunciata dalla voce radiofonica del Generale Badoglio. Ma si trattava di un tremendo equivoco: gli eventi più tragici e devastanti della nostra storia iniziavano in quel momento, la guerra non sarebbe stata più combattuta in paesi lontani; eserciti stranieri si sarebbero […]

I bozzi delle fate di Fivizzano

I bozzi delle fate di Fivizzano e il bioparco di Frignoli

Non può certo stupire che le fate usino i torrenti per fare il loro bucato in una terra magica come la Lunigiana, dove misteriose statue antropomorfe emergono di continuo dal terreno e gli streghi si appollaiano di notte sui noci isolati attendendo i passanti per condividere il loro destino. A poca distanza dal ferrigno castello […]

le pozze del Corsalone

Le pozze del Corsalone e le storie dipinte di Santa Maria del Sasso

Il torrente Corsalone nasce sul crinale appenninico e scorre per un lungo tratto tra grandi massi scaldati dal sole e impenetrabili canaloni nel cuore delle Foreste Casentinesi, così che quando finalmente la pendenza diminuisce l’acqua è già, se non calda, per lo meno non più gelida come alla sorgente. Qui il torrente forma belle pozze […]

Bivacco sul Lago Martini

I laghi Martini, Sillara e Compione nel Parco dei Cento Laghi

Una monoclinale è una forma che le montagne assumono quando le rocce sono così poco piegate da formare quasi una tavola, sembrando un grosso libro con la copertina quasi in piano e lo spessore delle pagine che precipita dall’altro lato. L’Appennino al Parco dei Cento Laghi è fatto così, la montagna scende dolcemente verso la […]

La Buca delle Fate di Badia Prataglia

Da Campo all’Agio alla Buca delle Fate di Badia Prataglia

Una foresta millenaria, che in primavera brilla come uno smeraldo; un grande prato fiorito con un simpatico rifugetto attrezzato per fare la brace dentro e fuori; una misteriosa grotta che fa da casa a tre fate protettrici del bosco. Siamo in Casentino, quasi al confine con la Romagna, terra di lupi e di frati eremiti. […]

Ciclabile del Casentino e Poppi

Poppi e la ciclabile del Casentino

Dopo tanto girovagare lungo i crinali casentinesi, per una volta siamo scesi in fondovalle per una giornata di inizio primavera. Già scendendo dalla Consuma, l’Alto Casentino ci ha salutati con la maestosa torre del castello di Poppi che si osserva da tutta la valle, e dalla cima della quale tutta la valle si distende sotto […]

La ciclopedonale Levanto-Bonassola-Framura

La ciclopedonale sul mare Levanto-Bonassola-Framura

Il nome ciclopedonale Maremonti è ispirato dalle rocce basaltiche e serpentiniche, verdi e brune, che incombono sul mare più limpido che si possa immaginare. Ad Ovest lo sguardo si perde lontano verso il sole che lentamente scende sull’orizzonte del Mar Ligure. Siamo ai confini delle nostre zone, appena sopra il Parco delle Cinque Terre, ma […]

Fiaccolata di Natale a Monteriggioni

Fiaccolata di Natale di Monteriggioni lungo la via Francigena

Mancavano dieci anni al Mille quando Sigerico il Serio, monaco sassone e Arcivescovo di Canterbury, di ritorno da Roma, lasciò una guida del suo lungo viaggio, dando inizio alla storia della Via Francigena. Nella più magica delle notti, quella della vigilia di Natale, possiamo fare un balzo indietro fino al medioevo, scendendo dal turrito castello […]

La torre di Galatrona

Nepo e i maghi della torre di Galatrona in Valdarno

Discostatevi, uomini da bene” disse il mago, “sono Nepo da Galatrona, e faccio fare ai diavoli ciò che mi pare e piace”. Per quasi due secoli, dalla metà del quattrocento alla metà del seicento, l’arcigno castello di Galatrona, torreggiante tra il Valdarno e la Valdambra, diede i natali a generazioni di maghi e stregoni, tanto […]

I colori della foresta della Lama

Raggiungere la Foresta della Lama con lo “Wild Bus”

La Lama è una foresta profonda e lontana, è la tana della Natura. Vi si arriva da sentieri che scendono ripidi dal crinale appenninico, tra Toscana e Romagna, nei pressi dell’Eremo di Camaldoli, a volte per lunghe strade sterrate, altre volte per scoscesi sentieri. E poi, per tornare a casa, bisogna risalire. La Lama è […]

Le piscine di Candalla

Le piscine naturali di Candalla e la sua valle selvatica

In apparenza in Apuane c’è poca, pochissima acqua. In estati torride come quelle del 2017, quando il caldo africano e la lunga siccità prosciugano la terra, in Apuane non troverete più una sola sorgente attiva e i torrenti saranno bianchi solchi dall’aspetto lunare. Ma le Apuane nascondono un segreto: quasi ogni goccia che cade sui […]

La fine del sentiero, alle cascate del Doccione

Le cascate del Doccione, una esperienza sensoriale per tutti

Immaginate di non avere la vista, ne’ di essere autonomi nel camminare. Siete stati accompagnati in un luogo dove l’aria intorno a voi si fa fresca e udite un suono fatto di mille voci tutte assieme, voci d’acqua: rivoli, gocce, scrosci, getti, pozze, spruzzi. Il vostro accompagnatore vi porta più avanti e voi adesso avvertite […]

Vapori e appicchi dal rifugio: il Pizzo delle Saette

Al Rifugio Rossi e la Pania della Croce, tra le tane del Linchetto in Apuane

C’era una volta un mondo in cui il buio dominava le notti e nulla lo poteva interrompere; in quei tempi il calare della sera era il confine tra il dominio degli uomini e quello dei folletti, delle fate e degli altri esseri magici che dalle montagne scendevano fino alle vecchie case dei paesi. Oggi, con […]