Bivacco ai Ghiaccioni del Succiso

Bivacco ai Ghiaccioni del Succiso

A inizio Settembre c’è ancora tempo per i frutti di bosco nei prati lungo i versanti settentrionali della torreggiante piramide dell’Alpe di Succiso. Dal paese di Succiso Nuovo, ad esempio, una facile salita porta al ben noto bivacco dei Ghiaccioni, una vecchia costruzione in muratura ben riadattata a rifugio non gestito, difficile da trovare libero nelle notti d’estate. Noi invece puntavamo i grandi e comodi prati ai piedi del bivacco, che salgono verso la cima del Succiso come terrazze separate da boschetti di faggi contorti. L’acqua non manca, scorre ovunque nei ruscelli che contornano le torbiere, il terreno è soffice e la zona mai affollata di notte.

Un sentiero e tanti frutti di bosco
I prati su cui sediamo e dormiamo sono letteralmente coperti di piante di mirtillo: basta alzare le piccole foglie a lancia per trovare una quantità incredibile di piccoli frutti viola.
Ricordiamoci che la raccolta professionale (con cesti e strumenti) è regolata da un relativo tesseramento, ma raccogliere le bacche per mangiarle sul posto è assolutamente consentito.
Più in basso, lungo il sentiero, è il regno dei lamponi: le piante, alte, costeggiano i torrenti e le grandi frane antiche che solcano il versante come veri fiumi di pietra, lasciandoci con il dubbio che quel torrente di roccia non stia effettivamente scorrendo, molto lentamente, impercettibilmente per l’occhio umano ma inesorabilmente verso il basso come farebbe un fiume d’acqua.

Il sentiero è sempre agevole e non c’è possibilità di perdersi: dopo aver superato, poco sopra il paese, il bivio che a destra porta ai Ghiaccioni, indicati da un cartello, si prosegue per una strada forestale che poi diventa sentiero nella faggeta, quindi tra ghiaioni e piante di lampone, fino a un ultimo cartello che indica, sulla destra, il bivacco ormai a breve distanza.
Una volta ai prati, il bivacco in pietra si trova sulla collinetta a sinistra; è una casetta in pietra comoda, con camino e letti, mentre all’esterno ci sono alcuni barbecue sempre in pietra. I prati invece si sviluppano a destra, oltre il ruscello e verso la montagna.
In tutto calcolare circa 1h e mezza per la salita.

Download file: succiso.gpx

Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: