Archive / Facile

RSS feed for this section

Gli itinerari che appartengono a questa categoria sono molto semplici ed alla portata di tutti.

In slittino al Borbotto, lungo la forestale di Castagno d'Andrea

In slittino sulla forestale di Castagno d’Andrea

Otto chilometri su sentieri innevati, per un totale di 300 metri di dislivello, sono un po’ troppi per un bambino di 5 anni. A meno che il genitore non abbia gambe buone. E uno slittino. Il versante fiorentino del Monte Falterona è il meno frequentato e il più selvaggio: sui sentieri che salgono da Castagno […]

Giro dell'Enfola

Il giro dell’Enfola, all’Isola d’Elba

Se solo il livello del mare si alzasse di un metro l’Enfola tornerebbe ad essere un’isola circondata dalle onde; in realtà solo una stretta striscia di sabbia separa il promontorio dall’Isola d’Elba , poche decine di metri di larghezza per dare a malapena spazio a un piccolo parcheggio e a due spiaggette. La sua posizione […]

Il Giro del Diavolo e il rifugio Burigone in San Pellegrino in Alpe

Il Giro del Diavolo e il rifugio Burigone a San Pellegrino in Alpe

Tanto tempo fa il diavolo volle tentare al peccato l’eremita Pellegrino, ma aveva fatto male i suoi satanici conti. Pellegrino, irritato, gli mollò un ceffone talmente forte che il diavolo girò tre volte su se stesso. Con questa diabolica piroetta iniziò la tradizione di percorrere tre giri intorno al mucchio di pietre chiamato “Sassi del […]

Lo sfondamento della Linea Gotica a Monte Altuzzo

Dal Passo del Giogo al Monte Altuzzo, lungo la Linea Gotica

Nel Settembre del 1943 i nostri nonni festeggiarono la tanto desiderata fine della guerra, annunciata dalla voce radiofonica del Generale Badoglio. Ma si trattava di un tremendo equivoco: gli eventi più tragici e devastanti della nostra storia iniziavano in quel momento, la guerra non sarebbe stata più combattuta in paesi lontani; eserciti stranieri si sarebbero […]

I bozzi delle fate di Fivizzano

I bozzi delle fate di Fivizzano e il bioparco di Frignoli

Non può certo stupire che le fate usino i torrenti per fare il loro bucato in una terra magica come la Lunigiana, dove misteriose statue antropomorfe emergono di continuo dal terreno e gli streghi si appollaiano di notte sui noci isolati attendendo i passanti per condividere il loro destino. A poca distanza dal ferrigno castello […]

le pozze del Corsalone

Le pozze del Corsalone e le storie dipinte di Santa Maria del Sasso

Il torrente Corsalone nasce sul crinale appenninico e scorre per un lungo tratto tra grandi massi scaldati dal sole e impenetrabili canaloni nel cuore delle Foreste Casentinesi, così che quando finalmente la pendenza diminuisce l’acqua è già, se non calda, per lo meno non più gelida come alla sorgente. Qui il torrente forma belle pozze […]

La torre di Galatrona

Nepo e i maghi della torre di Galatrona in Valdarno

Discostatevi, uomini da bene” disse il mago, “sono Nepo da Galatrona, e faccio fare ai diavoli ciò che mi pare e piace”. Per quasi due secoli, dalla metà del quattrocento alla metà del seicento, l’arcigno castello di Galatrona, torreggiante tra il Valdarno e la Valdambra, diede i natali a generazioni di maghi e stregoni, tanto […]

I colori della foresta della Lama

Raggiungere la Foresta della Lama con lo “Wild Bus”

La Lama è una foresta profonda e lontana, è la tana della Natura. Vi si arriva da sentieri che scendono ripidi dal crinale appenninico, tra Toscana e Romagna, nei pressi dell’Eremo di Camaldoli, a volte per lunghe strade sterrate, altre volte per scoscesi sentieri. E poi, per tornare a casa, bisogna risalire. La Lama è […]